Due master per aspiranti marketer: torna Mirai Academy – Copy – Copy

Di cosa parleremo oggi

Indice dei contenuti

Mirai Academy: l’andamento delle prime due edizioni

Le belle scoperte delle prime due edizioni

“Le prime due edizioni sono andate molto bene – ci rivela Davide. – Abbiamo imparato molte cose, sia noi, sia gli studenti”.

“Lato Mirai Academy, ci siamo accorti di quanto facesse piacere, agli alunni, sentirsi parte di un gruppo, di una realtà più grande e funzionante”. In questo primo anno di lavori, infatti, gli studenti sono stati inseriti da subito nei team di MIRAI BAY, assimilando sul campo le conoscenze teoriche e lavorando sui progetti concreti dei nostri clienti.

“Il nostro secondo punto di forza – continua Davide – è che non ci siamo limitati a insegnare delle skill, ma abbiamo strutturato un percorso che portasse da un punto A a un punto B e che potesse far apprendere competenze azionabili fin da subito: gli studenti sono usciti dall’Academy completamente cambiati, consapevoli dei propri mezzi, con un ricco bagaglio di esperienze e autonomi nell’operatività”.

I nostri alunni ci hanno quindi confermato quanto speravamo, ossia che il nostro corso permette di imparare molto e rapidamente. Ma abbiamo scoperto che, oltre ad acquisire le competenze più tecniche, imparano anche a lavorare in team, a collaborare con altre persone, e riescono a confrontarsi con professionisti e non.

Altro aspetto molto positivo è stata la creazione di numerose opportunità all’interno della stessa MIRAI BAY: “Al termine del loro percorso, alcuni studenti sono stati assunti dalla nostra agenzia, in diversi ruoli. Sono quindi riusciti ad accelerare, in maniera anche smisurata, la loro carriera, passando da lavori quali l’architetto o l’impiegato di banca a professioni come il growth specialist, in pochissimo tempo”.

Le sfide che abbiamo dovuto affrontare

Tra le sfide che, invece, sia studenti sia docenti hanno incontrato, l’impegno che l’esperienza ha comportato. Ci spiega Davide: “Sono stati percorsi impegnativi in ambo i sensi. Per lo studente, che ha destinato molte ore al corso, con il risvolto positivo di sperimentarsi su molti fronti. Per noi, perché abbiamo dedicato parecchio tempo alla formazione degli alunni, ottenendo in cambio potenziali collaboratori estremamente in linea con la nostra azienda. Abbiamo dovuto continuamente negoziare un equilibrio tra le parti”.

Un’altra criticità incontrata nelle prime due edizioni è stata la scarsa scalabilità del corso: “Abbiamo avuto decine di candidature, ma abbiamo selezionato solo pochi partecipanti. Non perché non volessimo, ma perché la vecchia struttura del corso prevedeva che potessimo accogliere solo un numero ristretto di risorse. Inoltre,  candidati molto validi non hanno potuto frequentare il corso proprio per l’onere che avrebbe determinato”.

“Questo per noi ha significato non solo rinunciare a persone molto interessanti, ma anche a far crescere Mirai Academy stessa: ogni studente è infatti portatore, in qualche modo, di innovazione. Limitare il numero degli studenti vuol dire limitare la possibilità di innovare l’Academy”, ha ammesso candidamente Davide.

Da queste due problematiche e dai feedback ricevuti dai nostri ex alunni, è sorta l’esigenza di rivedere la nostra organizzazione. E così abbiamo fatto, mantenendo lo stesso livello di qualità delle due edizioni trascorse, ma introducendo numerose novità e trasformandoci in una realtà molto più solida. Ecco tutto quello che devi sapere. 

Tutte le novità di Mirai Academy

Da un corso unico a due master specializzanti

Il primo grande cambiamento è l’introduzione di due differenti master, che permettono agli studenti di specializzarsi nel Growth Marketing e nel Content Marketing. Perché questa scelta di discipline?

Ci spiega Davide: “Nella scelta siamo partiti dai nostri team di marketing in MIRAI BAY, e dalle figure professionali che le compongono: growth specialist e content designer. Inoltre, le due macroaree del Growth e del Content Marketing si possono trovare, con declinazioni differenti, in qualsiasi azienda simile alla nostra: sono aree che racchiudono competenze sia verticali, sia orizzontali, e chi si specializza in una delle due ha la possibilità di svolgere una miriade di mansioni”.

“Gli studenti, quindi, fanno esperienze in dimensioni affini a quelle in cui andranno poi a operare. Lato docenti, siamo a nostra volta growth specialist o content designer, e quindi insegniamo quello che facciamo ogni giorno. Insegniamo, cioè, una professione”.

Pensi che Growbe possa essere il partner giusto per la crescita del tuo business?

Proseguendo, confermi di aver preso visione dell'informativa sulla privacy.

Performance Marketing

Due master per aspiranti marketer:...

2024-01-29

Performance Marketing

Due master per aspiranti marketer:...

2024-01-29

Performance Marketing

Due master per aspiranti marketer:...

2024-01-29

A:

info@growbe.it

Proseguendo, confermi di aver preso visione dell'informativa sulla privacy.

Menu

A:

info@growbe.it

Proseguendo, confermi di aver preso visione dell'informativa sulla privacy.